PITTURA – SCULTURA

 

CARLO BETTONI

Carlo Bettoni

Pittore, lavora nel suo studio di Bienno (BS). Ha partecipato a numerose manifestazioni artistiche ottenendo lusinghieri risultati:

  • 14 luglio 1985: “Ardesio ed il suo panorama” – Secondo premio estemporanea.
  • 14 giugno 1986: “Carciofo d’oro” – Gavardo, Primo premio.
  • 15 luglio 1986: a Travagliato, secondo premio estemporanea.
  • 27 luglio 1986: “Amici di Ponte di Legno”, Primo premio estemporanea.
  • 3 Agosto 1986: “Gran premio Bovegno”, Primo premio estemporanea.
  • 5 Ottobre 1986: “Ambiente e personaggi di ieri e di oggi”, Rogno, 1° premio estemporanea.
  • 11 Giugno 1987: “Paesaggio e realtà sociale” – Travagliato, Primo premio estemporanea.
  • 22 Agosto 1987: “Bovegno nel verde” – Primo premio estemporanea.
  • 28 agosto 1987: “San Carlo” - Rezzato, Primo premio.
  • 1 Giugno 1991: “Angolo Terme” – Secondo premio estemporanea.

Ha partecipato a varie mostre collettive, fino ai nostri giorni, 2007. L’ultima a Boario Terme Biennale “Ad Arte”.

 

ANGELITA MATTIOLI

Angelita Mattioli Angelita Mattioli Angelita Mattioli

Pittrice, nata a Breno (BS), nel 1967. Vive e lavora a Sellero in provincia di Brescia. Si diploma al Liceo Artistico “G. Oprandi” di Lovere (BG).
La sua prima esposizione personale risale al 1990. A seguire sono venute altre esposizioni personali e collettive e la partecipazione a Fiere d’Arte contemporanea (Verona, Padova, Pordenone).
Mattioli sceglie decisamente la raffigurazione espressionista, carica di tensioni e inquietudini. Attraverso il gesto, attraverso il colore e la pennellata densa, concentra tutta la pittura in quel grumo, in quel segno, in quella traccia con cui, con vigore e accelerazioni, la pittrice definisce le sue figure, gli sfondi, gli ambienti.
Si dedica anche alla scultura in ceramica Raku; le sue figure intensamente espressive inseguono solo in parte i temi ed il cammino della pittura.

Ha partecipato a molte mostre collettive e personali in zone di Vallecamonica ed altrove: Padova, Pordenone, Cremona, Bergamo, dal 1993 fino ai nostri giorni. La sua ultima partecipazione, nel 2008, fu a Breno, ove ha realizzato arredi scenici per “Crucifixus” del Festival di Primavera.

 

MOIRA MAFFEIS

Moira Maffeis

Pittrice/decoratrice. E’ nata a Breno nel 1981. Dopo aver frequentato il Liceo artistico Decio Celeri di Lovere (BG), si è diplomata all’Accademia Lorenzo Lotto di Bergamo nell’anno 2004 in Pittura con indirizzo Restauro. Ora lavora come decoratrice. Fondamentali per la sua formazione l’Erasmus svolto presso la “Facultad de Bellas Artes” in Valencia, Spagna, nell’anno 2003, e in Australia nell’anno 2005/2006.
Ha iniziato a lavorare come collaboratrice presso l’Atelier di Patrizia Tigossi realizzando diverse decorazioni, corsi per bambini ed interventi di restauro.
Lavori propri e collaborazioni:
Anni 2003/2004 stage formativo presso lo studio di vetrate artistiche “Ars Grafo Studio” Braone (BS).
Anni 2004/2005 corso di creta presso le scuole elementari di Braone (BS).
Febbraio- Aprile 2006 decorazione sala giovani Braone (BS).
Marzo- Giugno 2006 restauro dipinti a secco Villa Ruffini Lovere (BG).
Febbraio- Maggio 2006 corso alunni Scuola di Angolo per decorazione meridiane.
Aprile 2006 decorazioni fondali per il Musical “The Cat’s” progetto Festa a Festa.
Marzo – Giugno 2006 corso con le elementari di Gianico decorazione muro di cinta.
Giugno 2006 decorazione insegna Mercatino Americano di Darfo (BS).
Giugno 2006 decorazione esterna della facciata in Villa lungolago Pisogne (BS).
Luglio -2006 decorazione esterno casa privata Losine (BS).
Marzo – Aprile 2007 progettazione e realizzazione scenografia musical Peter Pan Chiesa S. Antonio Breno (BS).
Febbraio-Luglio 2008 restauro soffitto casa privata Breno (BS).
Marzo-Giugno 2008 corso di pittura presso la scuola elementare di Esine (BS).
Marzo-Luglio 2008 decorazione casa privata Borno (BS).
Luglio 2008 decorazione camera casa privata Villa D’Almè (BG).
Negli anni 2006/2008 ha diretto i lavori di decorazione dell’ ”Accademia Arte e Vita” di Breno, in collaborazione con lo studio di Design Damiani (BG).

 

SARA POLONIOLI

Sara Polomioli

Nata a Breno e residente a Capo di Ponte (BS). Nell’anno 2001 consegue il diploma di maturità artistica presso il Liceo Artistico Decio Celeri di Lovere (BG). Risultante idonea all’iscrizione alle facoltà universitarie, presso l’Università di Belle Arti LABA di Brescia, ottiene la laurea cpon ilmassimo dei voti. Il titolo della tesi: “Corpi volanti” tra Arte, tecnologia e Design. Possiede il Master di primo livello in Artiterapie, concluso con un tirocinio di 60 ore con il massimo punteggio nell’anno 2009.

Le sue esperienze lavorative:
Un nuovo logo per la biblioteca civica Don Ottavio Tempini di Capodiponte nell’anno 2005. Vari riconoscimenti sul notiziario dell’amministrazione comunale “Capodiponte informa” e sul “Giornale di Brescia”.
Nel 2007 nell’ambito dell’Arredo Bagno ha svolto il ruolo di grafica pubblicitaria e progettista per giornali specializzati come “Il Bagno” e “Blu e rosso”. Sempre nel 2007 Ha partecipato al “Concorso di Design per l’Azienda Rilegno”, classificata tra i primi 17° di tutta Italia e parte dell’Europa per Menzione Originalità (www.rilegno.org).
Nell’ambito dell’insegnamento scolastico come insegnante di sosgtegno partecipando alle attività di laboratorio nell’anno 2007-2008 con vincita di ben 2 premi “I parchi” e “Nei parchi per un anno”. Come supplente di Educazione Artistica nella Scuola Media di Capodiponte.
Nel mese di novembre 2008 ha eseguito un tirocinio di assistenza e progetto tutelato dal Prof. Tommaso de Angelis e dalla Psicologa Marta Bodei nell’ambito della Pittura Riabilitativa o Arteterapia con ragazzi problematici del Fate Bene Fratelli di Brescia. Supplenza come insegnante di Educazione Artistica presso la Scuola Media di Capodiponte “Pietro da Cemmo” (2008); Insegnante di Educazione artistica nell’Istituto di Ponte di Legno e Vezza d’Oglio e ancora nell’Istituto Pietro da Cemmo di Capodiponte (2009).
Da febbraio a maggio 2009, con la convenzione avvenuta tra il Master di specializzazione in Artiterapie (LABA) e l’Istituto di Darfo 2 di Darfo Boario Terme, nella sezione di Angolo Terme ha realizzato e lavorato per un progetto di attività-tirocinio per “bambini normali e non” delle elementari, tramite l’utilizzo della Pittura Riabilitativa, della Musicoterapia e dell’espressione corporea.

Altre attività: Frequenza a corsi per animatore culturale, partecipazione a concorsi, progetti vari designers in Valle Camonica, Brescia e Provincia. Insegnante di sostegno, servizi fotografici, partecipazioni alle mostre, elaborazione di scenografie, decorazioni, campi estivi, grafica e fotografia con programmi Photoshop, Power Point, Word, Alias 3D, Internet AutoCAD base.

 

CRISTINA CHERCHI

Cristina Cherchi

BIOGRAFIA

Diplomata in pittura all’Accademia di belle arti di Bergamo, con la direzione del fotografo Mario Cresci, nel 1994 ha ricevuto  la borsa di studio “Gianna Maffeis Milesi” per le tecniche dell’incisione.
Nel 1995 riceve, sempre dallo stesso ateneo, il premio speciale nelle tecniche dell’incisione.
Nel 1998 ha frequentato il corso superiore di scultura e gioiello, presso il centro TAM (Urbino), diretto da Eliseo Mattiacci e  presieduto da Arnaldo Pomodoro, presso, il cui studio, a Milano, ha svolto lo stage di specializzazione.
Nel 2001, ha preso parte al progetto  Arte e Multiculturalità a cura di Gennaro Castellano, con Stefano Arienti, Liliana Moro e Luca Vitone, proposte per il terzo millennio a Zingonia ed  a “Arte impresa 2000”  a cura di Mario Cresci.
Ha partecipato alla rassegna “Lampi grevi” a cura di Francesco Tedeschi e Fabio Paris.  Nel 2006, a Milano, è selezionata da  Angela Madesani e Andrea Dell’Asta a partecipare al premio d’arte visive San Fedele “il senso del viaggio”  presso la galleria  San Fedele.  Nel 2008 partecipa al premio ARTE Ingenua ed  è selezionata per collettiva presso lo studio Iemmi a Milano. Nel 2010 è finalista al premio  Internazionale Laguna  e partecipa, a Venezia,  alla collettiva presso lo spazio Tese dell’Arsenale ed è finalista al premio internazionale Wannabee gallery a Milano. Nel 2011 è selezionata a partecipare al Prize art accessibile c/o il Sole ventiquattro ore ed è semifinalista al premio Arte Mondadori nella sezione grafica.Nel 2012 è finalista al premio d'arte Basilio Cascella per la fotografia.
Dal 2004 è docente di arte visiva e discipline pittoriche.

BIBLIOGRAFIA

“Wannabee prize”, catalogo del premio, a cura della galleria Wannabee, Milano, 2010;
“Premio Arte Laguna”, catalogo del premio, a cura di Alessandro Trabucco, Igor Zanti, Viviana Saverio, Venezia, 2010;
“Il gioco di Cristina Cherchi “, in Urlo Magazine,  a cura di Lucia Zanotti, n°5, 2009;
De industria, “L’ozio”, catalogo del premio/workshop, a cura del comune di Femignano (PU), 2009;
“The bride of peace”, catalogo della mostra, a cura di UPSD, Istanbul, 2008;
“Artisti per la Palestina”, catalogo della mostra, a cura di Enrica Duina, Mantova, 2009;
IMPATTO_arte, luogo + relazioni", catalogo del premio, studio Iemmi, Milano,2008
“Il senso del viaggio”, catalogo della mostra, a cura di Angela Madesani Andrea Dall’Asta, galleria San Fedele, Milano, 2006;
“Sassi Vivaci”, catalogo del work shop, a cura di Luisa Perlo, Olga Gambari, Lisa Parola, Barge(Cu),2003;
Biennale di Porto Ercole”, pubblicazione del sito in internet,  a cura di Andrea Bezziccheri, www.bip-art.net
Documentazione della pubblicazione
“I sentieri  dell’arte”, a cura di Dario Trento, Pazzon di Caprino Veronese, Baldo Festival edizioni, 2002;
“L’artista Leonardiano del terzo Millennio”, catalogo della mostra, a cura di Massenzio arte, Roma, 2001
Cristina Cherchi, “Woman and Jack”, in Juliet n°103, 2001, pubblicazione  dell’immagine;”
“Lampi grevi”, a cura di Francesco Tedeschi, catalogo della mostra,villa Glisenti, Villa Carcina (Bs), 2001;
“Under trenta”, catalogo della mostra,  Crema, tipografia Pi- Me Editrice,2001;
“I Biennale di Incisione  Nazionale”, catalogo della mostra, Cavaion Veronese, La grafica,2001;
“Triennale d’arte grafica”, catalogo della mostra,Palazzo Bonoris, Brescia, Apollonio,2000;
Arte Impresa”, catalogo della mostra, a cura di Mario Cresci,  Fondazione Legler,  Brembate Sopra, Edizioni  La Bautta,2000;in catalogo testi di Angela Vettese, Stefano Arienti, Salvatore Falci;
Scuola d’arte del Montefeltro”, catalogo della mostra, Cascina Grande, Rozzano, Lupetti editrice, 2000;in catalogo testi di Eleonora Fiorani, Aldo Colonnetti;
Giovani presenze nella ricerca artistica a Brescia”, catalogo della mostra,   a cura di Fausto Lorenzi e Pia Ferrari, Arti grafiche Apollonio, 2000;
Immagini velate”, in Brescia Arte, a cura di Mauro Corradini, Edizioni Brescia SPA,2000;
“Premio Internazionale di scultura terra Moretti”, catalogo del premio, Euroteam, 2000, in catalogo testi di Pierre Restany;
“Arte  e integrazione multi culture”, catalogo del progetto, A+M book store, Milano, 2000;
“Mille miglia 1999”, calendario degli artisti selezionati, a cura di Maurizio Berardelli Curuz,1999;
Memorie gestuali”, depliant della mostra, Darfo Boario Terme, 1999;

 

CLARA GRASSI

Clara Gassi

Clara Grassi nasce il 12 luglio 1982 a Lovere.

Frequenta il liceo scientifico a Lovere, ma in questi anni comincia a coltivare la passione per la pittura ad olio.
Si diploma a Milano in Art Direction- Pubblicità e Comunicazione presso l’Ateneo Creativo.
Appena diplomata inizia a collaborare con Edizioni Snail e illustra una collana di tre volumi di scolastica. Nello stesso periodo frequenta un corso di scultura triennale ( creta, calco in gesso e legno) tenuto dal maestro Antonio Asnaghi. Successivamente comincia a collaborare con Alma Edizioni (Firenze) e illustra libri di scolastica. Realizza le bozze della campagna pubblicitaria FASTWEB 2007/2008 e (tecnica computer) le maschere dei Gormiti per GIOCHI PREZIOSI.

Illustra il Bollettino ONSP (onlus) per gli specializzandi italiani in pediatria. Progetta e realizza il calendario Acli 2008 . Illustra cinque volumi di scolastica "AMBARABA'" in collaborazione con l'Istituto Pedagogico di Bolzano (Alma edizioni).
Realizza una serie di illustrazioni per POSTE ITALIANE 2010 per il 150° Italia.
Ha illustrato "LE GIOCASTROCCHE 1 e 2 " - Libri illustrati per bambini con CD musicale (Coro dei Piccoli Cantori di Milano diretti da Laura Marcora).
Collabora con la Casa Editrice IN DIALOGO - Milano 2010-2011 e AVE edizioni (Roma).

Attualmente illustra giochi in scatola (Metropoli junior, Nella bella fattoria, Scarabeo junior, Visual game junior, Il segreto dei Draghi, Il tesoro di Barbadoro e Foto Safari) per EDITRICE GIOCHI - Milano 2011-2012.

A marzo 2012 ha lanciato in esclusiva per Feltrinelli e Cartilia una linea di cartoleria “Pennuti Skizzati” in vendita in tutte le Feltrinelli d’Italia.

Tiene corsi e laboratori di manualità, illustrazione/disegno base, creatività e "Lettura animata" in asili, scuole e biblioteche. ( Vertova, Centro Civico di Lovere, Biblioteca di Brembate Sopra, Asilo di Volpino, Asilo Nido di Lovere, Accademia Tadini Lovere, Accademia di Breno, Cevo, Tavernola Bergamasca, Biblioteca di Pianico, Scuola elementare Sovere, Scuola elementare Costa Volpino)

ESPOSIZIONI PERSONALI d'illustrazione e pittura:
Luglio 2005 "Il mondo di Kla" - Torre Medioevale - Cividate Camuno
Aprile 2006 "Nott&giorno" - Nuovo Porto Turistico - Lovere
Ottobre 2006 "Lovere BY Kla" - S.Chiara - Lovere
Gennaio 2010 "Donne" - Villa Vismara - Marone
Marzo 2010 "Donne" - Sala del camino - Sovere
Aprile 2010 "Donne" - Provaglio d'Iseo - Municipio
Giugno 2010 "Donne" - Tavernola Bergamasca
Dicembre 2010-Gennaio 2011  "Donne"-Presso Barbai -Pisogne

ESPERIENZA DI VOLONTARIATO
Anno 2002 Servizio presso la casa di riposo di Lovere
Estate 2004 e 2005 settimana al mare con il gruppo diversamente-abili della Valcavallina
Dal 2000 al 2008 servizio educativo nel gruppo scout AGESCI Lovere
Dal 2005 al 2011 servizio educativo presso l'oratorio di Lovere con dopo-scuola e gruppo adolescenti
Un mese di animazione a bambini: 2005 Bangladesh, 2006 Perù, 2007 Bangladesh, 2008 Romania.